Seminario 25/9/2020: Il decreto legge “semplificazioni” 16.07.2020, n. 76* e le importanti novità in ambito edilizio e urbanistico [* e la sua conversione in legge] – Streaming

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 25/09/2020
9:00 - 14:00

Categorie


Guarda il seminario in streaming! 

Relatori

Avv. Stefano Bigolaro
Avv. Domenico Chinello
Avv. Alessandro Veronese

Coordinatore scientifico

Arch. Fiorenza Dal Zotto

RELATORI

avv. Stefano Bigolaro – avvocato amministrativista del foro di Padova, socio dello studio legale Domenichelli, è autore di numerose pubblicazioni giuridiche e tiene frequenti relazioni a convegni, scuole di specializzazione e corsi post-universitari su temi del diritto amministrativo.

avv. Domenico Chinello – avvocato del foro di Venezia dal 1999, esperto nel settore del diritto amministrativo e delle problematiche riguardanti la materia urbanistico-edilizia, gli appalti pubblici e privati, le espropriazioni, l’ambiente. Co-autore di opere collettanee negli argomenti in ambito urbanistico, edilizio, lavori pubblici, ecc. e autore di pubblicazioni per diverse riviste giuridiche.

avv. Alessandro Veronese – avvocato amministrativista del foro di Padova, socio dello studio legale associato MDA con sedi in Venezia, Padova e Treviso, si occupa di diritto urbanistico ed ambientale, con particolare riferimento ad operazioni complesse di urbanistica concertata anche a seguito di processi di riconversione industriale. Tiene seminari e convegni in materia.

COORDINAMENTO SCIENTIFICO

Il coordinamento scientifico del convegno è curato  dall’ arch. Fiorenza Dal Zotto, dirigente del settore pianificazione  e tutela del territorio del Comune di Spinea.
I partecipanti potranno anticipare ai relatori i propri quesiti trasmettendo la richiesta al Settore pianificazione e tutela del territorio del Comune di Spinea, e-mail   fiorenza.dalzotto@comune.spinea.ve.it

CONTENUTI

Nello specifico verranno affrontati questi temi:

 1. Le modifiche al Testo unico dell’edilizia D.P.R. 380/2001:
– Gli interventi di demolizione e ricostruzione “fuori sagoma” con altezze superiori all’esistente a distanze inferiori ai minimi previsti [comma 1 ter art. 2 bis del d.P.r. 380/2001] – La nuova definizione degli interventi di manutenzione straordinaria [modifica della destinazione d’uso non urbanisticamente rilevante e modifica dei prospetti – comma 1 lett. b art. 3 del d.P.r. 380/2001] – La nuova definizione degli interventi di ristrutturazione edilizia [demolizione e ricostruzione con diversa sagoma e con incremento di volumetria – comma 1 lett. d art. 3 del d.P.r. 380/2001] – L’attività edilizia libera e la nuova definizione delle opere temporanee [comma 1 lett. e-bis art. 6 del d.P.r. 380/2001
– La legittimità degli edifici esistenti [il nuovo art. 9 bis del d.P.r. 380/2001] – La modifica degli interventi soggetti a permesso di costruire alla luce della rinnovata definizione degli interventi di  ristrutturazione edilizia [comma 1 lett. c art. 10 del d.P.r. 380/2001] – Gli interventi di ristrutturazione  in deroga agli strumenti urbanistici [ccomma 1 lett. b art. 3 del d.P.r. 380/2001 ]e precisazioni sull’ampiezza della portata della deroga [comma 3  art. 14 del d.P.r. 380/2001
– Le modifiche alla definizione del “contributo straordinario” di cui all’articolo 16 comma 4 lett. d ter del d.P.r. 380/2001] – Gli interventi di rigenerazione urbana e le agevolazioni in termini di contributo di costruzione [comma 4 bis art. 17 del d.P.r. 380/2001] – La destinazione d’uso degli immobili [comma 2 art. 23 del d.P.r. 380/2001] – L’agibilità e il rispetto dei requisiti del decreto ministeriale che deve essere adottato entro 90 gg. [comma 7 bis art. 24 del d.P.r. 380/2001] – Le tolleranze costruttive previste dal nuovo articolo 34 bis del D.P.R. 380/2001 in sostituzione dell’art. 2 ter dell’articolo 34 [art. 34 bis del d.P.r. 380/2001]

2. Altre modifiche in ambito edilizio, urbanistico e paesaggistico:
– Requisiti igienico sanitari degli edifici a destinazione residenziale in attesa dell’approvazione del decreto del Ministero della Salute di cui all’articolo 20 comma 1 bis del d.P.r. 380/2001
– Le modifiche alla legge 13/1989 sull’abbattimento delle barriere architettoniche
– La proroga dei termini di inizio e fine lavori dei permessi di costruire e delle Scia fino al 31.12.2020
– Opere amovibili realizzabili in assenza di autorizzazione paesaggistica

3. Le modifiche alla legge 241/1990:
– La misurazione dei tempi di conclusione dei procedimenti [art. 4 bis della legge 241/1990]
– L’inefficacia dei provvedimenti assunti dopo la scadenza dei termini [art. 8 bis della legge 241/1990]
– L’obbligo dell’utilizzo di strumenti informatici e telematici: il domicilio digitale, l’accesso agli atti e il fascicolo telematico [artt. 3 bis, 5, 8  della legge 241/1990]
– Le modifiche all’articolo 10 bis sul preavviso di diniego [art. 10 bis della legge 241/1990]
– Il silenzio assenso tra amministrazioni pubbliche [art. 17 bis della legge 241/1990]
– Le modifiche sull’autocertificazione [art. 18 della legge 241/1990]
– Le modifiche sull’annullabilità del provvedimento [art. 21 octies della legge 241/1990]
– L’accelerazione del procedimento in conferenza dei servizi [artt. 14 e succ. delal legge 241/1990]

NOTE ORGANIZZATIVE

Organizzazione
Organizzazione a cura di KairosForma Srl, via Svezia n. 9, Padova.  Info:  KairosForma srl tel. 041 5100598 oppure  e-mail segreteria@kairos-consulting.com

Data e orari
Il seminario si svolgerà giovedì 25/09/2020 con i seguenti orari:

8.45 – registrazione partecipanti;

9.00 – inizio seminario;

11.00 pausa

11.15 ripresa seminario

14.00 – conclusione

Attestato di partecipazione e crediti formativi
Sarà rilasciato ai partecipanti l’attestato di partecipazione. Verrà inoltrata richiesta di riconoscimento dei crediti formativi presso gli ordini professionali competenti; comunicheremo prontamente nel nostro sito quali ordini accetteranno il riconoscimento dei crediti.

Quote di Iscrizione e pagamento
IN STREAMING: 45,00 € + IVA a persona per aziende e privati (il costo è al netto delle spese bancarie).
45,00 € a persona per enti pubblici (il costo è al netto delle spese bancarie).

La quota di partecipazione potrà essere pagata con carta di credito o conto Paypal al momento dell’iscrizione o mediante bonifico sul conto corrente bancario intestato a KairosForma Srl: Banca INTESA SAN PAOLO – NUOVO IBAN: IT 66 F 03069 12171 100000005317Causale “seminario 25/09/2020”.

L’iscrizione dovrà essere effettuata compilando il modulo sottostante.
L’avvenuta iscrizione viene sempre confermata da una mail, nel caso di mancata ricezione di tale mail significa che l’iscrizione non è andata a buon fine, si invita pertanto a contattare KairosForma S.r.l.

ISCRIVITI

alla DIRETTA STREAMING

Iscrizione

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.