Il nuovo ‘piano casa’ regionale – seminario rinviato

0

ATTENZIONE*: la prevista proroga di tre mesi dell’attuale piano casa e il conseguente slittamento dei tempi di approvazione della Nuova legge sul Piano casa/Piano città da parte della Regione Veneto, ci obbligano a prevedere lo spostamento del previsto seminario sul Nuovo Piano casa regionale verso la metà di aprile (definiremo più precisamente la data quando verrà approvato il nuovo testo di legge). Si è ritenuto utile mantenere l’appuntamento formativo aggiornando il programma oggetto di studio.
Il prossimo 18 gennaio la giornata formativa sarà dedicata allo Studio dei procedimenti edilizi. Poteri e doveri di controllo della pubblica amministrazione. Responsabilità dei professionisti.

Ci scusiamo per il disagio e rinnoviamo la nostra disponibilità per fornire informazioni e assistenza.

Mercoledì 5 dicembre 2018

In queste settimane, la Regione Veneto sta esaminando il disegno di legge n. 402 “Politiche per la riqualificazione urbana e l’incentivazione alla rinaturalizzazione del territorio veneto” noto come “il nuovo Piano casa regionale”.

L’attuale Piano casa scade il prossimo 31 dicembre e la Regione sembrerebbe voler procedere con l’approvazione della nuova legge entro la scadenza dell’attuale norma.

A partire quindi dal prossimo anno, con molta probabilità, dovremo confrontarci con la nuova legge che contiene vari elementi innovativi e che non riguarda solo la messa a regime di interventi in deroga alla pianificazione urbanistica comunale, ma anche la previsione di nuove modalità per l’utilizzo di istituti importanti e complessi quali i crediti edilizi che fino ad ora hanno avuto applicazioni abbastanza limitate.

In previsione di questa imminente approvazione, ipotizzando che sia necessario un certo tempo per l’esame e la definizione dell’attuale disegno di legge, la sua approvazione, la sua pubblicazione sul Bur e la sua entrata in vigore, oltre che un ragionevole intervallo di tempo necessario per esaminare il testo definitivo, si è programmato per venerdì 18 gennaio un seminario di approfondimento e di studio su questo argomento.

La giornata seminariale sarà dedicata allo studio dei nuovi principi derogatori, alla loro validità, ai criteri di applicazione. Verranno esaminate e discusse le differenze e i miglioramenti rispetto alle precedenti versioni del piano casa, le criticità che dovessero presentarsi per l’applicazione delle nuove norme anche alla luce del quadro giurisprudenziale che nel tempo si è sedimentato su questi temi.

Il seminario approfondirà non solo le nuove modalità di ampliamento previste, ma anche tutte le altre novità introdotte dal testo tra cui le nuove norme che disciplinano i crediti edilizi: come utilizzarli, come applicarli nel sistema pianificatorio comunale, come adeguare gli strumenti urbanistici comunali, secondo quali scadenze, termini, modalità e procedimenti.

Ci guideranno in questo studio noti esperti di diritto amministrativo in ambito urbanistico: prof. avv. Alessandro Calegari, avv. Stefano Bigolaro e l’avv. Alessandro Veronese.